AOU SENESE – Galligani (Lega): “Plaudo al Mangia per la Sanità, ma l’Azienda chieda scusa per aver violato i diritti di un genitore”

Pacata ma ferma presa di posizione di Riccardo Galligani, candidato capolista della Lega per la Provincia Senese sulla questione di una minore, sottopostasi a intervento chirurgico presso il Santa Maria delle Scotte senza che venisse assicurato un eguale trattamento ai genitori separati.

“Ho scritto al direttore generale Valtere Giovannini – afferma Riccardo Galligani – chiedendo pubblicamente che vengano fatte le scuse al genitore danneggiato. Solo con l’accettazione delle medesime, l’episodio che ha leso profondamente il rapporto padre-figlia e le stesse regole per l’affido stabilite da un Giudice, potrà essere ricondotto alla normalità”.

“Il mio intento – conclude il capolista Lega per la Provincia di Siena alle Elezioni Regionali – è di sottolineare come empatia ed educazione siano nondimeno importanti nel percorso clinico di un paziente e dei suoi familiari, Non si è trattato di un caso di malasanità, ma di certo va riparato l’errore più o meno inconsapevole commesso che ha impedito a un padre di sostenere moralmente la figlia durante la sua degenza”.

Nella lettera al direttore generale Aous, Galligani si è comunque complimentato per il recente riconoscimento attribuito dal Comune di Siena e dal Concistoro del Mangia all’Istituzione senese in considerazione della meritoria opera di tutti gli operatori sanitari del Policlinico. Ha altresì assicurato che, “pur se rappresento un Partito convinto della necessità di un’alternanza alla guida della Regione, nondimeno sono pronto a fare quanto nelle mie possibilità per assicurare oggi e domani l’interesse e il sostegno necessari per far progredire i già alti standard sanitari assicurati dal Santa Maria delle Scotte”.

“Ho scritto al direttore generale Valtere Giovannini – afferma Riccardo Galligani – chiedendo pubblicamente che vengano fatte le scuse al genitore danneggiato. Solo con l’accettazione delle medesime, l’episodio che ha leso profondamente il rapporto padre-figlia e le stesse regole per l’affido stabilite da un Giudice, potrà essere ricondotto alla normalità”.

“Il mio intento – conclude il capolista Lega per la Provincia di Siena alle Elezioni Regionali – è di sottolineare come empatia ed educazione siano nondimeno importanti nel percorso clinico di un paziente e dei suoi familiari, Non si è trattato di un caso di malasanità, ma di certo va riparato l’errore più o meno inconsapevole commesso che ha impedito a un padre di sostenere moralmente la figlia durante la sua degenza”.

Nella lettera al direttore generale Aous, Galligani si è comunque complimentato per il recente riconoscimento attribuito dal Comune di Siena e dal Concistoro del Mangia all’Istituzione senese in considerazione della meritoria opera di tutti gli operatori sanitari del Policlinico. Ha altresì assicurato che, “pur se rappresento un Partito convinto della necessità di un’alternanza alla guida della Regione, nondimeno sono pronto a fare quanto nelle mie possibilità per assicurare oggi e domani l’interesse e il sostegno necessari per far progredire i già alti standard sanitari assicurati dal Santa Maria delle Scotte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial